Cornici

L’imbarazzante scelta della cornice!

Il cliente del corniciaio è famoso per i suoi tentennamenti e per le decine di minuti che si prende nella scelta dell’incorniciatura. Non si tratta solo di valorizzare una stampa, una tela o un oggetto, ma è in ballo tutto l’equilibrio di una stanza. Il terrore di rovinare un intero ambiente attanaglia l’indeciso avventore. Il consiglio migliore è: scegli la cornice che ti piace di più!  Senza ombra di dubbio sarà coerente con l’ambiente e con il soggetto su cui installarla.

Se comunque l’indecisione si traduce in un ballottaggio a 3, 4 o 5 modelli, ci sono tanti modi per trovare un vincitore, ma intanto non fa male avere presente che ci sono 4 diverse famiglie di cornici riconoscibili a seconda del modello (forma, sagoma)  e della finitura (colore, doratura, rivestimento):

IMG_1405
Esempio di sagoma e finitura in stile classico
IMG_1407
Esempio di modelli e finiture moderni
IMG_1414
Esempi di modelli e finiture minimali
IMG_1411
Esempio di rustico

Poi ci sono gli ibridi:

img_1419.jpg
Esempio di ibridi tra modelli classici e finiture moderne
img_1421.jpg
Altri esempi di sincretismo tra classico e moderno